Piazza dei Mestieri

Piazza dei Mestieri 1

Piazza dei Mestieri

La Piazza dei Mestieri ha iniziato la sua attività nel 2003 con l'acquisto e il recupero dell'edificio Ex Conceria Fiorio, sito in via Jacopo Durandi 13, per adibirlo a scuola per la formazione e l'avviamento al lavoro per ragazzi dai 14 ai 25 anni.

La struttura è quella tipica delle fabbriche di inizio secolo scorso, a base quadrata. I locali si affacciano su una corte che rappresenta la possibilità di accoglienza per i giovani, un luogo circoscritto e tuttavia aperto al territorio circostante. Le attività si snodano attorno a questo fulcro che è il luogo di incontro di persone, esperienze, attività, come la piazza di un tempo, la Piazza dei Mestieri, appunto.
La definizione di scuola di formazione e avviamento al lavoro, oltre a esplicitare in modo chiaro la mission della Fondazione, lascia intuire la molteplicità di attività che devono essere attivate all'interno dei suoi 7000 mq. La Piazza dei Mestieri è una struttura che integra una pluralità di funzioni rivolte a diversi target di utilizzatori, essendo in grado di ospitare attività di tipo formativo, informativo, culturale, ricreativo, lavorativo e aggregativo; altre ancora più strettamente connesse al suo funzionamento, come quelle di tipo commerciale, direzionale, gestionale e amministrativo.

Dal punto di vista architettonico la sfida è stata quella di recuperare un edificio storico con un forte radicamento territoriale nel rispetto della struttura originaria, ma anche in modo da realizzare un complesso che avesse la capacità di trasmettere attraverso forme e colori lo scopo prefissato e, in secondo luogo, riuscisse a soddisfare le esigenze che le differenti destinazioni d'uso richiedono. In sintesi un modello che, rimanendo fedele all'idea originale, riuscisse a impiegare le risorse economiche e umane in modo da essere funzionale al raggiungimento degli obiettivi.

Powered by CMZeta - Content Management System