Piazza dei Mestieri

Piazza dei Mestieri 2

Piazza dei Mestieri 2

Nel 2009 è stato acquistato l'edificio, sito in Via Jacopo Durandi 10 (che in precedenza era il magazzino delle ex Concerie Fiorio), abbandonato da decenni, con l'obiettivo di trasformarlo in un centro di eccellenza sul tema dell'innovazione, produzione e formazione multimediale.
Forti dell'esperienza fatta con la Piazza dei Mestieri 1 e con la volontà di ampliare i campi di interesse a settori strategici per lo sviluppo della società e dell'economia è iniziato il recupero architettonico e funzionale dell'edificio, con l'intento di voler ricostruire il blocco industriale originario che componeva le Concerie Fiorio, riportando all'operatività anche questo secondo edificio e riducendo così il tessuto urbano.
Il progetto, oltre che col contributo di fondazioni private, è stato realizzato anche grazie al cofinanziamento dell'Unione Europea mediante il fondo europeo di sviluppo regionale che, mirando a consolidare la coesione economica e sociale dell'Unione Europea, concentra gli investimenti su diverse aree prioritarie come innovazione e ricerca.

Recuperare gli spazi e riportare nuove funzioni all'interno di edifici classificabili come archeologia industriale potrebbe non essere sufficiente o potrebbe risultare comunque limitativo. Ci sembra necessario infatti riscoprire i valori insiti nelle costruzioni e nei loro ambiti urbani per ricostruire i legami con il territorio circostante.

Nell'ottobre 2011 si concludono i lavori e apre le porte la Piazza dei Mestieri 2, "Centro per l'innovazione, la produzione e la formazione multimediale" con le sue aule informatiche, la sala proiezioni, la sala di registrazione, le aule per la didattica frontale e gli uffici.

Nei mesi successivi si sono progressivamente insediati il Centro Sperimentale di Cinematografia, Enarmonia, Enanimation, Enmusix, De Luca Talmon Architetti Associati, Network Casaclima Piemonte e Valle d'Aosta, ISLM, Cosvifor e M4C. Oltre a questi soggetti i locali ospitano inoltre la Fondazione I.T.S. - Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Ancora una volta l'obiettivo è quello di mettersi insieme per uno scopo comune e ancora una volta si è riusciti a creare un luogo dove la formazione incontra il mondo del lavoro.

Piazza dei Mestieri

Powered by CMZeta - Content Management System